domenica 9 maggio 2021

3dproduction: intervista col bastardo (che poi sarei io)

Si intitolava “Intervista col bastardo” uno dei primi numeri di Preacher dedicati al mio omonimo Cassidy, quindi riprendo questo titolo per ringraziare Ettore dell’associazione culturale 3dproduction, per la sua scintillante intervista. Purtroppo rovinata dalla presenza del vostro amichevole Cassidy di quartiere.

Mi sono fatto attendere più del necessario causa contrattempi vari (tutti causati da me), Ettore è stato super paziente, la sua intervista lo ammetto candidamente è stata uno spasso.

Siamo partiti come da tradizione della 3dproduction con 3D(omande): chi sei? Cosa fai? Perché? («Un fiorino!» cit.), anche se poi abbiamo cominciato a divagare tra ultime uscite cinematografiche, Star Trek, “La grande bellezza” (2013), senza dimenticare però la vita e le opere (copiate) del mio acerrimo nemico GIEI GIEI. Questo e molto altro ancora nell'intervista. Come sempre in maschera che nel tentativo di farmi scomparire, mi contraddistingue (paradossi).

Vi basterà cliccare QUI per vedere questi due loschi figuri (uno in particolare) animarsi e parlare. Ah! La tecnologia!

La 3dproduction è un’associazione culturale con una predilezione per i cortometraggi comici, ad esempio non potete perdervi il loro L’incredibile Burp, sto ancora sghignazzando dopo averlo visto qualche giorno fa (storia vera). Anche se il mio preferito resta Sfiga da New York, che non ho proprio idea da quale film potrebbe essere stato ispirato.

Se volete approfondire qui trovate il loro sito ufficiale, la pagina del Faccialibro e anche il loro contatto su Instagram. Non facciamoci mancare niente!

Insomma passate a trovarli, di sicuro troverete un sacco di passione per il cinema e vi farete anche quattro risate, garantito al limone.

22 commenti:

  1. In verità si scoprirà che tu sei proprio JJ Abrams in persona che si nasconde dietro ad una maschera :D Ora vado a vedermi il video!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I super cattivi dei fumetti sono spesso amici, due facce della stessa medaglia, per questo GIEI GIEI ed io avremo una faida eterna ;-) Cheers

      Elimina
  2. Un'altra intervista? Wow! Quando diventi famoso ricordati degli amici :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che famoso, al massimo posso essere inseguito dal fisco ;-) Cheers

      Elimina
    2. Beh, ma quelli del fisco ti inseguirebbero per avere l'autografo, mica per altro! Beh, magari anche per sapere se verrai ingaggiato per uno spin-off de "L'incredibile Burp" con Margherita Buy nella parte di She-Burp ;-)

      Elimina
    3. Margherita, che so lettrice avida della Bara Volante si starà già preparando per calarsi nel personaggio ;-) Cheers

      Elimina
  3. Posso avere un tuo autografo prima che diventi un cimelio dal valore di svariate migliaia di euro? Tanto so già che succederà, è solo una questione di tempo. Però manca una "i" nel tuo nome! 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dei dubbi che possa raggiungere il valore di pochi centesimi, vero lo farò notare ad Ettore, grazie! Cheers

      Elimina
  4. Grande, Cass!!
    A quando la tua rubrica di cinema alla fine del tiggi'?
    Presto, mi auguro.
    Buona Domenica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. See magari, posso parlare fuori sincrono anche? ;-) Cheers

      Elimina
  5. E chissà cosa ci riserverà domani la Bara Volante e il suo errabondo pilota 😉
    E comunque tranquillo: non sei solo contro Doppia-Giei: basta che fai un fischio e accorrono i rinforzi!😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che posso sempre contare sui miei colonial marines ;-) Cheers!

      Elimina
    2. Anche io sempre presente contro le opere di quell'uomo!

      Elimina
    3. Mai avuto un dubbio... Bro-fist! ;-) Cheers

      Elimina
  6. Mmmm quella maschera bianca non mi è nuova, devo averla già vista intervistata da qualche parte :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai è un classico ;-) Per le prossime mi sono attrezzato con qualcosa in grado di farmi sudare meno, ma come faceva Ghostface? :-P Cheers

      Elimina
  7. Come sempre arrivo tardi, ma arrivo. Vista l'intervista. Dai e dai, ci stai diventando famoso: ti citano (aggratis rubando) in un libro su Carpenter, poi ti intervistano sul tubo.
    Il limite è il cielo. O per una bara volante, un tumulo :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più probabile il tumulo, eppure quando vedo quei drittoni pubblicare roba seria, mi viene ancora da ridere per la figura di niente che sono riusciti a tirare su ;-) Cheers

      Elimina
  8. Sono finalmente riuscito a vedere l'intervista! Ma era preparata tutta questa attenzione verso JJ, o essendo la tua arcinemesi è uscita fuori normalmente? X--D

    Molto divertente, quasi un'ora e passa come se fossero pochi minuti. E (giusto per agganciarsi ad una delle tantissime cose di cui avete parlato) che bello quando al cinema se un film ti piaceva potevi decidere di restare e guardarlo una seconda volta... :--)

    E quanto Star Trek, poi! :--D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uscita fuori così, ti assicuro che è stata una chiacchierata senza nessun tipo di scaletta, ogni giorno passato a dare due bastonate a GIEI GIEI è un giorno ben speso ;-) Davvero bei tempi, Ettore poi è un gran Trekkie quindi era naturale finire lì ;-) Cheers

      Elimina
    2. Eh si, se ricordava pure di aver scritto al fan club mandando pure i francobolli per farsi rispondere...! X--D

      Elimina
    3. Per altro dover aver visto il documentario sullo STIC avevo tutta la scena in testa ;-) Cheers

      Elimina