domenica 4 ottobre 2020

Video killed the movie star: Hurt - Johnny Cash (Mark Romanek)

 Alcuni registi famosi, nella loro carriera si sono esibiti nell’antica e nobile arte del videoclip musicale. Quindi alzate il volume ed occhio al nome famoso di oggi! 

Titolo del pezzo: Hurt

Artista: Johnny Cash

Regista: Mark Romanek

Ci sono canzoni che ci mettono del tempo a trovare il cantante giusto, che qualche volta, non è lo stesso che le ha scritte e composte. “Hurt” potrebbe essere la canzone più triste di sempre, quella che completa il bellissimo album"The Downward Spiral" (1994) dei Nine Inch Nails, ma è nella versione di una leggenda della musica come Johnny Cash, che il pezzo ha trovato il suo migliore interprete.

Cash l'ha interpretata per il suo album di cover "American IV: The Man Comes Around" (2002) e se il pezzo parlava del senso di inadeguatezza e di solitudine, l'uomo in nero ha fatto sua la canzone mettendoci dentro tutto il suo vissuto.

Romanek ha girato il pezzo a Nashville, nella casa museo di Johnny Cash, per venire incontro alle condizioni di salute del cantante. Il regista che aveva già diretto parecchi video dei Nine Inch Nails (oltre che film come “One Hour Photo” del 2002 e “Non lasciarmi” del 2010), ha colto uno degli ultimi momenti della vita di Cash e tutta la sua storia, nel video ci sono rimandi alla moglie, l’adorata June Carter che morì tre mesi dopo le riprese di questo video, Johnny la seguì poco dopo. Altro che "Quando l'amore brucia l'anima - Walk the Line" (2005), tzè!

18 commenti:

  1. Che video, e che interpretazione! Johnny Cash la fa veramente sua, il testo sembra proprio cucito per lui

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci vuole un vissuto per un pezzo così, quello di Johnny Cash batte di gran lunga anche quello di Trent Reznor. Cheers!

      Elimina
  2. La pelle d'oca...
    Nient'altro da aggiungere.

    RispondiElimina
  3. E' nella mia playlist di youtube, ed è uno dei pezzi che più mi girano stabilmente in testa.
    La fotografia è fantastica ed è anche uno dei pezzi più belli di Johnny Cash (nonostante sia una cover, ma l'ha fatta sua al 100%) .
    Un pezzo e un video per raccontare una vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cash ha colto la canzone e Romanek la vita di Cash, un gioiello. Cheers!

      Elimina
  4. La ascolto spesso, non posso fare a meno di Jhonny. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Resta uno dei miei preferiti (storia vera). Cheers

      Elimina
  5. Ragazzi, che pezzo...
    In mano al grande Johnny diventa ancora piu' struggente.
    Con la sua faccia che parla da sola. E la sua vita, insieme alla sua voce, ancora di piu'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul serio, si partiva da una gran base ma ci voleva l'uomo in nero. Cheers

      Elimina
  6. Vedo che anche tu hai lo stesso mio problema postando i video, cioè che sulla visualizzazione per cellulari non vengono mostrati. Io per ora ho risolto pubblicando anche il link oltre che il video, ma spero che questo bug venga risolto in qualche modo. Anzi se qualcuno ha già una soluzione potrebbe suggerirla. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La nuova versione di Blogger fa le bizze con le anteprime e si mangia i video, per altre funzioni mi piace ma questi due bachi spero vengano risolti a breve. Cheers!

      Elimina
  7. Questa rubrica migliora sempre più, dimostrando come in mano a registi talentuosi si possa creare un video di pochi minuti di una portata così titanica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è davvero titanico, riassumere la vita (loca) di Johnny Cash era una vera impresa. Cheers!

      Elimina
  8. Splendido video per una canzone che anche il suo stesso creatore Trent Reznor ha ammesso essere stata fatta meglio dal buon Johnny Cash!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero e se lo dice lui possiamo crederci, ma anche così, si sentiva dal risultato finale ;-) Cheers

      Elimina
  9. Alziamo il volume per The Man In Black!!!

    RispondiElimina