domenica 14 giugno 2020

Rock 'n' Blog: The Mask


La musica e il cinema mi mandano da sempre giù di testa, quindi perché non celebrarli entrambi in una rubrica di musica e colonne sonore che serva a farvi alzare il volume ricordando che they call me Cuban Pete, I'm the king of the Rumba beat. 



Titolo del pezzo: Cuban Pete
Artista: José Norman (eseguita da Jim Carrey ed Angie Jaree)

Aggiungo solo un estratto dal mio commento al film dedicato proprio a questo pezzo:


Al soggetto del film, oltre a John Arcudi collabora un altro autore che arrivava dai fumetti e che in quel momento stava per invadere il cinema, anche se poi la sceneggiatura è stata affidata a Mike Werb che ha dovuto ordinare tutte le idee raccolte mettendole in ordine logico, molti dei momenti più memorabili del film, sono farina del sacco di Mark Verheiden come, ad esempio, la spassosa scena di danza sulle note di “Cuban Pete”, in cui Verheiden aveva già pensato anche al look da ballerino di flamenco del protagonista, vedere per credere.

They call me Cuban Pete, I'm the king of the Rumba beat (Chick chicky boom-chick chicky boom).
La trama è celebre e semplicissima, Stanley Ipkiss è un modesto impiegato di banca, con una passione sfrenata per i cartoni animati e un romanticismo che fa a cazzotti con il suo essere imbranato, impacciato con le donne e, in generale, una specie di zerbino umanoide che tutti usano per pulirsi i piedi.

22 commenti:

  1. Ecco perché a Jim Carrey gli si vuole sempre bene, soprattutto quando fa queste scene spumeggianti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O sfumeggianti? ;-) Cheers!

      Elimina
    2. In effetti mi pare dicesse proprio "SssssFumeggiante" con la effe...

      Elimina
    3. In originale era smoke-qualcosa ma in italiano lo riadattarono proprio con spumeggiante. Non ricordo il motivo, sicuramente ne ha parlato Cass nel post sul film, infatti mi pare di averla appresa proprio qui 'sta cosa.

      Comunque scena memorabile. Il film l'avrò visto non più di 5 volte ma questo balletto lo riguardo su YouTube spesso e volentieri, insieme al balletto con quella gnocca di Cameron Diaz, qui in grazia di Dio 😍

      Elimina
    4. Molto probabile, nel post del film parlavo proprio di questa scoperta che mi ha spezzato un paio di convinzioni solide ;-) Cheers

      Elimina
  2. In effetti la canzone è perfetta per la scena, in cui The Mask costringe tutti i poliziotti a ballare anziché arrestarlo. divertentissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mark Verheiden ci teneva proprio ad avere questo pezzo, di solito durante la realizzazione di un film molti spunti vengono modificato, ma "Cuban Pete" è rimasto, scelta molto azzeccata ;-) Cheers

      Elimina
  3. Una scena mitica e fuori di testa.
    Anche il look da ballerino di flamenco fa troppo ridere, con la faccia verde^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa tutto troppo ridere in questo film, solo l'andamento della carriera di Carrey ha impedito che arrivassero dodici o tredici seguiti, ma forse meglio così, almeno questo è rimasto mitico e il secondo (per il mercato home video), non lo ricorda quasi nessuno ;-) Cheers

      Elimina
  4. Quando uscì il film in TV girava (credo su Videomusic o Mtv, non ricordo) il videoclip del film, che non è semplicemente "Cuban Pete" ma un medley del meglio del film, sullo sfondo dei Cuban Pete: il giovane Etrusco ventenne impazzì completamente per quel video! Mi sembrava la cosa migliore vista nella storia del cinema :-D
    Per fortuna qualcuno sul Tubo l'ha conservato: eccolo. Mado' quanto era giovane Cameron Diaz...
    Quel "Somebody stop me" la trovavo un'idea geniale e l'audio lo misi come suono di sistema del mio Winddows 3.11 quando si chiudeva :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cameron Diaz era pazzesca, un po' come tutto il film... no ma questa è una super chiccha! Grazie per averla condivisa è la conferma che un buon videoclip era il modo migliore per pubblicizzare un film in uscita, altri tempi proprio ;-) Cheers

      Elimina
    2. Guarda, adoravo così tanto il videoclip che rimasi male che il film non avesse lo stesso ritmo spumeggiante! :-P
      Ma quello è un mio problema, sono stato capace di uscire dal cinema dopo due ore di "Balla coi lupi" nervoso come non mai: una delle meravigliose scene del trailer non c'era, ed era l'unica scena che volevo vedere su grande schermo :-D Quando poi uscì l'edizione da quattro ore non avevo proprio voglia di riguardare tutto solo per quella scena. Così è stato per The Mask: né la scena di Cuban Pete né il ballo con Cameron nel film li trovai all'altezza del mix del videoclip, rimanendoci malissimo. So' fisime...

      Elimina
    3. Che poi è il grande pregio ma anche il grande difetto dei trailer e del materiale promozionale in generale, a volte è migliore dei film finiti, perché riesce a coglierne il meglio. L'esempio di "Balla coi lupi" azzeccatissimo, quel film è stato rimaneggiato per scendere a compromessi con la volontà di Costner di farlo durare più o meno quanto la conquista del West ;-) Cheers

      Elimina
    4. Ragazzi, concordo pienamente con voi, il video e il trailer erano pazzeschi, Cameron Diaz tantissima roba, ma il film manca del brio di entrambi, si regge quasi tutto sulla performance di Carrey, strepitosa a dir poco. Ricordo anche io che uscì dal cinema deluso, era un film divertente ma mi aveva lasciato l'amaro in bocca, poteva essere molto meglio... Anche il videogioco per snes aveva lo stesso problema. Carino di grafica ma un pò noiosetto... 👋

      Elimina
  5. Ricordo quando la trasmettevano in radio all'epoca: Ecco Jim Carrey con Cuban Pete! Jim Carrey? Ma non è l'attore comico? :D E mi è sempre piaciuta tanto, quando la ribecco sui miei ipod la pompo sempre a mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova di un talento poliedrico il vecchio Jim ;-) Cheers

      Elimina
  6. Chissà se il vecchio Jim tornerà mai a questi livelli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari, ma non sono più gli anni '90. Cheers

      Elimina
  7. Adoro Jim Carrey, messo in disparte per le sue idee politiche , per la sua sincerità, per la sua vita sicuramente non facile. Ho visto tutte le sue pellicole, e come non ricordarlo in questa?
    Grazie adorabile Cassidy per avercelo proposto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero, non le ha mai mandate a dire nemmeno in era recente, grazie a te per il commento! ;-) Cheers

      Elimina
  8. Questo film lo porto nel cuore: mi fu regalato in VHS originale e lo vidi mille volte, Carrey lo adoravo, e Cameron Diaz è stata certamente una delle prime cotte che io ricordi... non so se mantenere il ricordo oppure rivisitarlo a 25 anni di distanza dall'ultima volta che l'avrò visto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in tanti ad aver consumato la vhs, si vuole bene a questo faccione verde ;-) Cheers

      Elimina