mercoledì 14 marzo 2018

Ash vs Evil Dead - 3x03 - Apparently Dead: What's the matter with kids today?


Anche questa settimana arriva l’appuntamento con il nuovo episodio di “Ash vs Evil Dead”, se vi siete persi qualcosa, trovate il riassunto della puntata precedente QUI! Vi avviso che da qui in poi volano gli SPOILER!

Voi pensate che la battaglia di Ash contro le forze del male si svolga ad Elk Grove, in realtà il vero scontro del nostro proprietario di ferramenta preferito si sta consumando su un altro campo di battaglia, decisamente più accidentato, quello dei Social-Così.

Il canale Starz ha pubblicato un provocatorio Meme che è stato condiviso dallo stesso Bruce Campbell, ennesima conferma che purtroppo questa serie, dal punto di vista degli ascolti in patria non gode di buonissima salute. Qualcuno critica il fatto che Starz abbia deciso di opporla a quella cagata dei Camminamorti, mandandola in onda in contemporanea, resta il fatto che già dalla fine della seconda stagione, King Bruce non le ha mandate a dire ai fan.

Per la serie: Toccarla piano e non mandarle a dire.
Le voci di corridoio su un possibile quarto film della saga non aiutano, dal mio punto di vista sto con Campbell, anche perché è da una vita intera che sento parlare di “Evil Dead 4” ma al momento la cosa che gli assomiglia di più che ho visto, è proprio questa serie, sarebbe stupido darla per scontata, anche perché anche questa settimana, la puntata è uno spasso!

Ash si presenta al funerale di ehm, Candy Bar con un completo ammettiamolo, notevole. Un’idea di eleganza tutta sua il nostro Ash che non pago, trova il tempo di rendere omaggio al cadavere a suo modo, dopo una vita passata a combattere i morti, meglio essere sicuri che la donna che è stata sua moglie per circa un’ora e mezza, sia morta per davvero.

"Ti trovo bene cara, hai un espressione serena sul volto".
Questo ci regalata un “Cold open”, la scena d’apertura prima dei titoli di testa davvero notevole, lo scontro tra Ash e la rediviva (o dovrei dire redimorta?) Candy Bar ci consuma, non senza ampio uso di doppi sensi, in un uno contro uno dentro una bara!

Il tutto con citazioni più o meno volontarie ai Goonies (Candy Bar che utilizza la foto come faceva Mouth nella scena «Dammi un bel bacio con la lingua») ed un finale che mi ha fatto scompisciare, con Ash che rotolando fuori dalla bara, davanti a tutti i parenti allibiti se ne esce con: «Ognuno vive il lutto a modo suo» campione del mondo di stile nel vestire e di delicatezza!

"Un po' troppi sobbalzi su questa Bara Volante per i miei gusti".
L’episodio in sé recupera un altro elemento importante della trama, il pugnale Kandariano che era sparito dai radar dalla fine della stagione precedente. Qui la puntata diretta dai fratelli Andres Meza-Valdes e Diego Meza-Valdes (Ash probabilmente offrirebbe loro un Churro) ci riporta nei pressi di un certo capanno che gli appassionati de La Casa conoscono molto bene.

Inoltre “New guy” come lo chiama Ash, ovvero Dalton, finalmente fa qualcosa per giustificare la sua presenza, cosa pensa di fare il “Bello figheiro” del gruppo? Facile, muore! Anzi non solo muore, ma in tempo tecnico due secondi si fa possedere dalle forze del male, meno male che lui era uno dei cavalieri della Sumeria, una lunga tradizione di combattenti esperti nello sconfiggere il male, vabbè, per la felicità di Pablo, che lo finisce passandogli sopra con il camioncino, Dalton esce da questa serie, non credo che mancherà a nessuno.

Ma per un “New guy” che ci saluta, un “Old guy” torna tra noi, la solita attivissima Ruby (Lucy Lawless) è ancora impegnata a portare zizzania tra papà Ash e la sua progenie, la giovane Brandy (Arielle Carver-O'Neill), per farlo decide di riportare in vita, nonno Brock Williams, sempre interpretato da Lee “L'uomo da sei milioni di dollari” Majors.

Era morto, ma adesso, come Chev Chelios, sta molto meglio.
L’occasione è ghiotta per un bello scontro Ash vs Father, bisogna dire che tra Bruce Campbell e Lee Majors l’età media è altina, ma il loro scontro si lascia guardare anche grazie ad un numero di battutacce notevole, robetta tipo: «Mi piace l'odore di vecchio al mattino».

Per fortuna nostra (e anche di Ash) in questa serie non manca mai una motosega, che conclude al meglio (ovvero con secchiate di sangue) lo scontro, incrinando forse per sempre i rapporti tra Ash e Brandy, davvero complicata la vita del neo papà!

Possiamo considerarlo il battesimo ufficiale di Brandy in questa serie.
Piccola nota musicale su un episodio chiaramente di passaggio, ma comunque molto divertente, “Crimson and Clover” di Joan Jett aiuta a creare l’attesa per l’entrata in scena di Lee Majors, ma la vera chicca arriva sui titoli di coda, si tratta di “Kids”, direttamente dal musical “Bye Bye Birdie”, solo che al posto di Dick Van Dyke a cantare il pezzo è proprio Bruce Campbell, accompagnato per la parte femminile delle strofe da Lucy Lawless!

Ora ditemi cosa volete, ma da questo dettaglio sono chiare due cosette: la prima, è che sul set degli episodi di “Ash vs Evil Dead” ci si diverte tutti come matti. La seconda è che al nostro Bruce, la serie sta piuttosto a cuore, sarebbe carino che gli spettatori americani, da cui gusti dipendono anche le nostre sorti, lo capiscano. Non dovesse andare così beh, abbiamo sempre la motosega no?

Sperate solo che la serie venga rinnovata, altrimenti scorrerà il sangue.

4 commenti:

  1. Adoro queste tue recensioni di una serie epica! Oh, se non fanno una quarta stagione, potrò sempre dire: "Beh, c'era il rischio che la quarta stagione fosse deludente rispetto alle prime XD".

    La scena della bara deve essere qualcosa di spassoso, la battuta di Ash poi ahahhaah, ma certo che Bruce Campbell riesce sempre a a mettere se stesso nei suoi personaggi; penso ad esempio a Sam di Burn Notice, che ha molti punti di contatto con Ash Williams! D'altra parte Bruce Campbell ha fatto un film in cui fa se stesso, che dire di più su questo grandissimo idolo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. “My name is Bruce” mitico anche quello ;-) Ti ringrazio mi diverto molto a scriverle, così come mi diverto a seguire la serie di settimana in settimana. Sarebbe un peccato perderla anche perché Bruce ci tiene, cavolo se ci tiene :-P Cheers!

      Elimina
  2. Sono tre settimane che evito di leggerti mangiandomi le mani perchè voglio seguire la stagione solamente alla fine... che devo fare???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sempre seguito questa serie di settimana in settimana, anche in un'unica soluzione non deve essere male, ho deciso che la Domenica ho un appuntamento fisso con Ash, già ho poche sicurezze nelle vita, almeno questa finché dura ;-) Cheers

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...