giovedì 31 ottobre 2019

3 from Hell (2019): Troppo noiosi per l’inferno

Non avete idea di quanto io sia contento di aver quasi completamente smesso di fare uso di trailer, non sono caduto in tentazione nemmeno davanti a quello di “3 from Hell”, il ritorno dei famigerati reietti del Diavolo di Rob Zombie, che in queste settimane sono stati ospiti qui alla Bara.

mercoledì 30 ottobre 2019

Shining (1980): Shine On You Crazy Jack!

Vi abbiamo mai fatto mancare niente su questa Bara? Non avete sempre trovato un posto caldo dove sdraiarvi e qualcosa da leggere per passare il tempo? Allora potevamo forse negarvi un post scritto da Quinto Moro tutto dedicato a “Shining”? Stendete le gambe, mettetevi comodi e godetevi la lettura, non sarà una cosa breve.

lunedì 28 ottobre 2019

Nell'erba alta (2019): Ai confini dell'erbosità

Qualcosa si muove nell’erba alta, potrebbe essere il mio cane che ama correrci dentro solleticandosi la pancia, invece è Vincenzo Natali, bentornato ragazzo.

domenica 27 ottobre 2019

Mirror Midnight (2019): Specchio delle mie brame...

Quando l’altro giorno, Obsidian ha alzato questo bel pallone, non potevo proprio perdere l’occasione per non schiacciarlo a canestro, anche perché ad un cortometraggio horror non posso proprio dire di no.

sabato 26 ottobre 2019

Triggerman di Walter Hill (2017): Pallottole, gangster, bambole e bastardi

Sentivo di avere ancora una questione in sospeso, ed ecco perché oggi, un po’ a sorpresa, torna a trovarci la rubrica… King of the Hill!

venerdì 25 ottobre 2019

The Fan - Il mito (1996): Vogliamo giocare a baseball!?

Un nuovo film illumina il giorno, dei miei guai per un poco si sfuma il contorno.
Questa rubrica è condotta in modo maldestro, ma lasciatemi il tempo e sarò un buon maestro.
Con un po' di fortuna, ci sono ad un passo, sistemo le cose e poi mi rilasso.
Aiuterò Tony Scott a riavere la gloria, con un tocco imprevisto alla solita storia.
Dice oggi Ridley: «Di Alien ne faccio anche tre!», ci sto male a sentirlo e mi chiedo: «Perché?»
Non è il fan, il cinefilo che paga il biglietto, a far ricco e famoso il suo prediletto?
Se gli parlo, lui sente, ma, in realtà, non mi ascolta, mi dimostra freddezza per l'ennesima volta.
É attaccato al denaro da fare disgusto. No, così non va bene, io rivoglio lo Scott giusto!

giovedì 24 ottobre 2019

La casa del diavolo (2005): I reietti del diavolo

Continua il ripasso della mattanza della famiglia Firefly in vista del loro ritorno in “3 from Hell”. Oggi tocca al capitolo con più personalità, forse dell’intera filmografia di Rob Zombie.

mercoledì 23 ottobre 2019

The Furies (2019): Sette belle e sette bestie

Non c'è furia dell'inferno peggiore di una donna respinta. La svalutata citazione attribuita a William Congreve è sempre valida, ma volete mettere la furia di sette donne inseguite da altrettanti serial killer mascherati?

martedì 22 ottobre 2019

La casa dei 1000 corpi (2003): Capitani (Spaulding) oltraggiosi

Rob Zombie è riuscito a realizzare il sogno segreto di qualunque appassionato di Horror, vivere eternamente nella settimana di Halloween, il giorno della marmotta a fine ottobre invece che inizio febbraio. In vista dell’uscita del suo nuovo film “3 from Hell”, diamo una ripassata ai due capitoli precedenti!

lunedì 21 ottobre 2019

The World's End (2013): La birra, l'universo e tutto quanto

Abbiamo girato tutti i Pub in cerca di un Cornetto e siamo dovuti arrivare alla fine del mondo (e della rubrica) per trovarlo, benvenuti all’ultimo capitolo di… Edgar was always (W)right!

domenica 20 ottobre 2019

Rock 'n' Blog: Dead Man

La musica e il cinema mi mandano da sempre giù di testa, quindi perché non celebrarli entrambi in una rubrica di musica e colonne sonore che serva a farvi alzare il volume per ascoltare al meglio le improvvisazioni alla chitarra di zio Neil Young.

sabato 19 ottobre 2019

Joker di John Carpenter (2019): Il seme della follia (del Joker)

Inutile girarci attorno lo stiamo vedendo, è il momento del Joker. Ma con tutto il rispetto per il bel film di Todd Phillips con Joaquin Phoenix, il Joker che mi interessa di più in assoluto, è quello scritto da John Carpenter!

venerdì 18 ottobre 2019

Allarme rosso (1995): Duello sotto il Pacifico

Dominio dei cieli? Fatto. Dominio in terra? Fatto. Cosa manca per il trionfo totale? Conquistare i mari  ed è quello che vedremo accadere oggi nel nuovo capitolo della rubrica... Lo Scott giusto!

giovedì 17 ottobre 2019

El Camino - Il film di Breaking Bad (2019): La fine del romanzo di formazione di Jesse

Avevamo bisogno di un seguito di Breaking Bad? Pistola alla testa vi direi di no, però non ho perso l’occasione per tornare nel mondo creato da Vince Gilligan, che resta estremamente coerente con se stesso, la sua opera più famosa era pura al 99,1% e creava dipendenza, forse anche al suo creatore che ancora non è riuscito a smettere per davvero.

mercoledì 16 ottobre 2019

Joker (2019): ah ah Ah Ah AH AHAHAHAH

La principale caratteristica del principe pagliaccio del crimine è quella di usare le sue azioni per creare reazioni nel suo pubblico, verrebbe quasi da dire che è in grado di veicolare esperienze emotive e psicologiche ad altri esseri umani (occhiolino-occhiolino). Ogni sua sortita fuori dalle pagine dei fumetti (da cui fugge più spesso che dall’Arkham Asylum) non passano inosservate e rendono tutti un po’ più pazzi e agitati, è successo nel 2008, sta accadendo ancora.

lunedì 14 ottobre 2019

Ad Astra (2019): Ernesto, Evaristo, pensateci voi

Ernesto: «Finisce sempre così, ci porta a vedere ‘sta roba poi si addormenta e noi a subirci il film».
Evaristo: «Ma Ernesto vedila come un’occasione per ampliare gli orizzonti cinematografici, non possiamo sempre e solo guardare film di John Carpenter»
Ernesto: «Ah no?»
Evaristo: «Ok, non ho fatto l’esempio giusto, noi guardiamo sempre film di John Carpenter, però cogliamo l’occasione, per aspera ad astra!»
Ernesto: «Nel dubbio a soreta»

domenica 13 ottobre 2019

Bad to the bone: Ed O'Ross

Non sono solo i buoni a fare la storia del cinema, molto spesso i cattivi sono altrettanto iconici, e questa rubrica è tutta per loro, quei fantastici bastardi che amiamo odiare, cattivi fino al midollo: B-b-b-b-b-b-b-bad, bad to the bone!



sabato 12 ottobre 2019

300 di Frank Miller (1998): Questa è la Sparta (di Miller)

1962 (D.C.). I coniugi Miller decidono di andare al cinema con i loro figli, non vengono uccisi da un criminale durante un tentativo di rapina fuori dalla sala, la perle della signora Miller non finiranno a rotolare sparse nel vicolo, anche se uno dei due bambini a suo modo, diventerà Batman per davvero.

venerdì 11 ottobre 2019

Una vita al massimo (1993): Il romanticismo non è morto (vuole solo lasciare un bel cadavere)

Di cos'ha bisogno una coppia per funzionare? Eh, domandona, lo so. Vogliamo stare sul generico? Quello che conta in comune e la giusta dose di differenze per bilanciarsi? No, non avete sbagliato indirizzo, non siamo la Bara puccettosa dell’amore, ma oggi parliamo di questo, di grandi coppie, nel nuovo capitolo della rubrica… Lo Scott giusto!

giovedì 10 ottobre 2019

All’ombra della luna (2019): S'era assopito un Jim Mickle

Qualcuno si offende se dico che “All’ombra della luna” è uno dei titoli più brutti che io abbia mai sentito per un film? Cioè, sarebbe già al limite se si trattasse di una storia di licantropi, ma così. Però cosa vi devo dire, si trova su Netflix ed è diretto da Jim Mickle, e siccome ho un divano comodo e apprezzo il vecchio Jim, non ho potuto dire di no.

mercoledì 9 ottobre 2019

Depraved (2019): Feed my Fessendenstein


Tutti dovrebbero voler ben a Larry Fessenden, qui alla Bara Volante il vecchio Larry gode di totale stima. Attore un po’ ovunque, per il suo pupillo Ti West, ma anche per Scorsese, Jim Jarmusch oppure in “Cabin Fever 2” (2009) dove era fenomenale. Sceneggiatore, produttore, montatore, uno dei primi a parlare di surriscaldamento globale quando Greta Thunberg andava ancora all’asilo, ma soprattutto regista, sempre nella zona delle operazioni in parecchi horror indipendenti.

martedì 8 ottobre 2019

lunedì 7 ottobre 2019

Breaking Bad (2008-2013): O muori da prof. di chimica, o vivi tanto a lungo da diventare il pericolo

Mettetevi nei miei panni, quelli di uno con la sinistra propensione a guardare i cattivi dell’immaginario con un occhio di riguardo. Secondo voi potrebbe esistere anche una sola possibilità per “Breaking Bad”  di non essere una delle miei serie di culto? Non scherziamo, dài. Anche perché Vince Gilligan (che non ho ancora capito se è quello dell’isola) ha dato la definitiva spallata necessaria a mettere cinema e serie tv sullo stesso livello, una rincorsa durata una vita e conclusasi nel deserto fuori Albuquerque.

domenica 6 ottobre 2019

TOHorror 2019 - Cortometraggi in concorso: Cosa fare a Torino (quando sei corto)

Non chiedetemi perché, non domandatemi come sia potuto accadere, ma il vostro amichevole Cassidy di quartiere fa parte della giuria del TOHorror film fest edizione 2019. Non so chi sia il mandante (ma ho dei sospetti), ma sappiate che per questo qualcuno verrà trovato e abbracciato dal sottoscritto.

sabato 5 ottobre 2019

Swamp Thing - Stagione 1: Sei tu Swampy, o solo un brillante travestimento?

Bizzarro destino quello di “Swamp Thing” un titolo che fa scattare sull’attenti parecchi appassionati di fumetti, a ragione anche, perché ci troviamo di fronte ad un vero classico.

venerdì 4 ottobre 2019

Giorni di tuono (1990): Una specie di Rock 'n' Roll su asfalto

Per imporre il proprio dominio bisogna conquistare il cielo, la terra e i mari. Il primo è andato, per l’ultimo ci sarà tempo, quindi quella di oggi è la storia di come il secondo elemento è stato dominato da… lo Scott giusto!

giovedì 3 ottobre 2019

Fast & Furious - Hobbs & Shaw (2019): É più forte Hulk, la Cosa o The Rock?

Non mi sono dimenticato di “Fast & Furious - Hobbs & Shaw” semplicemente ho avuto bisogno di tempo per digerire l’idea che il film che avrebbe potuto essere “Tango & Cash 2.0” alla fine si sia rivelato essere altro. Ma già dall’enorme martellamento televisivo, avrei dovuto nasare la fregatura.

martedì 1 ottobre 2019

The Nest (Il nido) (2019): Posseduti dallo spirito di Stanis La Rochelle

Per prima cosa lasciatemi fare un’affermazione su “The Nest” che nessuno ha MAI fatto: Questo film Italiano, non sembra per niente Itali… come dite? Lo hanno già detto tutti? Eh vabbè chi sono io? Il figlio della serva!?