giovedì 30 giugno 2016

Game of Thrones - Episodio 6x10 - The Winds of Winter: Preparate i cappotti pesanti


Tutto finisce, anche le stagioni più controverse come questa di “Giocotrono”. Il finale di stagione strapieno di eventi tutto sommato funziona, malgrado la solita fretta generale, se vi siete persi qualcosa, trovate l’episodio precedente QUI, mentre da questa linea in poi, sappiate che “The Spoiler are coming”.

Dopo essersi spogliata, per Cersei Trentasei è il momento di vestirsi (a lutto) per il suo processo, il tutto mentre in sottofondo le campane suonano “Hell’s Bells” degli AC/DC, così, giusto per gasarci immotivatamente.
Anche l’ingegner Tommen si prepara a partecipare al doppio processo, indossando il vestito della prima comunione, ma ci pensa The walking dead mountain a far notare al ragazzo che è meglio se oggi sta a casina sua, considerando la mole e i modi bruschi di imporsi, sto iniziando a sospettare che sotto l’elmo ci sia Genny Savastano di Gomorra.


"State senza pensier ingegnè!".
Prima del main event di “Un giorno in pretura”, scaldiamo i muscoli con il processo a Ser Loras Cavaliere dei fiori e dei cortei del Gay Pride, che alla prima domanda dell’Alto Passero Jonathan Pryce crolla miseramente iniziando ad elencare il nome di tutti i suoi amanti, persino il suo primo fidanzatino delle scuole medie, confessa tutto, ma tutto tutto, anche quando ha fatto una poltiglia che sembrava vero vomito, la sera è andato al cinema con la poltiglia nascosta nella giacca e dalla balconata ha iniziata a fare dei versi tipo bwaaa… bwaaaa… No scusate, mi sa che quello era Chunk dei Goonies.

L’unica via è il pentimento: rinunciare a tutti i titoli, promettere di non sposarsi mai con una donna, dedicarsi ad una vita chiuso in monastero popolato unicamente da uomini fino alla fine dei suoi giorni. Loras accetta di buon grado, ma come tutti i contratti non legge la parte in piccolo sotto che prevede la clausola “Marchiatura bovina”. Risultato: i Carmelitani scalzi armati di coltello gli incidono la loro classica stella (satanica?), no un pisello ah ah, scherzo da prete!

Mentre parte un infinito pezzo al pianoforte in stile etereo, una di quelle robe tipo Enya o roba così, il piano di Cersei prende forma, la bionda Lannister non si presenta al suo processo, nessuno pare porsi il problema, tanto la giustizia divina dei sette Dei colpisce anche “On demand”, tipo GPS: ovunque sei ti trova. L’unica che fiuta l’arrivo dell’uccello padulo è Margaery Tyrell, che cerca di farsi strada tra la folla come un tonno che prova a risalire la corrente, mentre nelle cantine, barili di Slimer verde sono già pronti a prendere fuoco, il colpo di scena è che l’arma segreta di Cersei, è l’Altofuoco, lo stesso che Tyrion aveva già utilizzato per vincere la battaglia delle acque nere (2x09). Risultato: è il secondo Lannister che frega tutti con lo stesso vecchio trucco, l’unica differenza è che la vendetta di Cersei sui Passeri si consuma in un tripudio di fiamme verdi e urla: Cloro al clero!!


Altofuoco al clero!
Tommen alla vista della basilica che salta per aria la prende bene e si barrica in un cupo mutismo, lui a questa storia dei Passeri ci credeva davvero povera stella e nel suo testone inizia ad elaborare i fatti. Trattandosi di un ingegnere potrebbero volerci svariati minuti…


Non si è bloccato lo streaming, è proprio Tommen che non da più segni di vita.
Intanto, Cersei piazza l’ultimo colpo alla chiesa chiudendo in cantina la sua torturatrice in compagnia dell’unico essere più sadico di lei, Jason “The walking dead mountain” Voorhees: Shame, Shame,  Shame… Cloro al clero!!


Per quelle gioie, segnate pure uno finalmente.
Dopo 22 minuti di elucubrazioni l’ing. Tommer realizza che forse può ancora salvare la sua Maggie Tyrell, fa un balzo dalla finestra, ma si dimentica di Isaac Newton e SCIACH! Ciao Tommen, la tua non è poi tutta sta gran perdita.

Visto che l’episodio ha un minutaggio extra large, tocca alla solita scena con protagonista Sam, che dà il tempo agli spettatori di fare la pausa pipì. La parte più interessante di questa porzione è l’incontro del paffuto Ex guardiano della notte, con il custode della biblioteca, uno con lo stesso sguardo allegro e gioviale di un impiegato delle Poste Italiane, che alla richiesta di accedere ai libri, in tutta riposta lo guarda come si guarda un insetto particolarmente brutto svolazzato dentro la panna montata della vostra coppa gelato. Se siete mai stati in coda ore per sbrigare una pratica conoscete il tipo di occhiataccia.


"Proprio durante il mio turno hai deciso si rinnovare la patente?".
Tra gli altri momenti che servono a chiudere le fila dei personaggi, abbiamo la sfuriata di Ser Davos il cipollaro contro Melisandre colpevole di aver trasformato in carbonella la povera Shireen. Personalmente tutto questo tira e molla tra Cippy e la donna in rosso lo capisco poco: prima sono tutti Team Stannis, poi passano di colpo a Team Snow, insomma la rossa viene spedita a sud, ma tanto torna tranquilli, prima o poi le sue fiamme, fiammelle e contatori del gas torneranno utili, anche solo quando gli Estranei busseranno alla porta che chiedere di cambiare gestore: “No grazie, abbiamo il Dio del fuoco e ci troviamo benissimo con le sue tariffe, grazie”.

Sud? Chi ha detto Sud? Ha già sono stato io (ci sono solo io qui…)! Le Dorniane (e non iniziate con le rime dai! Un po’ di contegno!) stanno tessendo le loro trame anti Lannister alleandosi con nonna Tyrell, appena appena incazzata con Cersei Trentasei, quando a fare la classica “Offerta che non potrai rifiutare” ciccia fuori… Varys con la sua proposta: “Avete mai considerato l’opzione draghesca?”.

Insomma, la Targaryen (forse) ha conquistato un altro potente alleato in questa guerra tra regine che si prospetta all’orizzonte della settima stagione, tenete a mente Varys a Dorne, torna buono più tardi…

Ma prima di conquistare il mondo, Shakira Targaryen deve risolvere alcuni piccoli problemi di cuore, dando un clamoroso due di picche al tuo toy boy Daa(aaaaaa)rio, costretto a casa a badare al focolare di Mee(eee)ree(eee)n. Il ragazzo non la prende benissimo, ma la regina è irremovibile, segue il classico duetto di “Cara ti amo” di Elio e le storie tese: “Cara ti amo, mi sento confusa, cara ti amo, devo stare un po’ da sola”.


Se guardate bene si vede il momento esatto in cui il suo cuore si spezza.
In tutto questo, Tyrion stranamente lontano da una boccia di rosso, viene nominato primo cavaliere della regina. Tutto questo casino e di nuovo lo spillone sul petto ti ritrovi Folletto, che per celebrare la sua nuova carica, per fortuna non ci racconta nessuna barzelletta… Fiuuuuu! Pericolo scampato!

Su al Nord, invece, Ditocorto lavora ancora ai fianchi Sansa, si è fatto anche un imbarazzante tintone ai capelli nel tentativo di apparire più giovane e piacente, ma con le tempie grigie che fanno un po’ George Clooney sembra più una versione al negativo di Nathan Never.


"Cosa vuol dire che leggi solo Manga?".
Sansa che, invece, legge solo “Cioè” non si lascia impressionare e all’assemblea degli uomini del nord a Pontida, assiste il suo fratellastro impegnato a barcamenarsi, cercando di convincere i suoi a seguirlo. Giosnò ha già dimostrato di saper convincere le persone a seguirlo, diciamo che ha lo stesso talento nel ciarlare che ha nell'organizzare strategie vincenti sul campo di battaglia. Risultato: i rudi uomini del Nord fanno melina campando in aria scuse del tipo, ti seguirei, ma ho tutte le cotte di maglia da lavare e devo fare una lavatrice di capi neri.

Per fortuna, interviene nuovamente Lady Lyanna Mormont che dall’alto (si fa per dire) del suo metro e tanta voglia di crescere tuona: “Domani ho il tema di Italiano per la prova scritta di quinta elementare, mi devo svegliare presto ci diamo una mossa qui o no? State a fare la figura dei femminielli!”.

Parte in automatico il coro “King of the North! King of the North!” che ad un altro Stark non ha portato benissimo, ma in mezzo a quelle urla, nessuno può sentire Jon Snow grattarsi scaramanticamente i maroni.


"Sei sicura che non vuoi fare la queen of the north, vero?" , "Sicurissima, tanta fortuna!".
Intanto, le finestre chiuse e la scarsa illuminazione mi fanno capire che siamo a casa dei Frey, possibile che in sei stagioni questi stiano sempre al buio? Va bene che Lord Frey ha una selva di figli da sfamare, ma proprio sull’illuminazione deve risparmiare? Non può passare anche lui alla tariffa del Dio del Fuoco? Boh, insomma, Frey Setrakian mangia e beve, ancora se la ride di come ha fregato gli Stark alle nozze rosse, nemmeno lo sfottò di Jamie got a gun Lannister lo turba, l’importante è mangiare bene e gozzovigliare, infatti è ben felice di assaggiare il pasticcio di carne proposto dall’avvenente cameriera: “Carina di che è fatto questo? E’ stra buono ne ho già mangiate sei fette e ancora non sono pago”.

Ricetta speciale, pasticcio di Walden Frey con melanzane e zucchine, ricetta speciale presa dal ricettario di un celebre chef stellato, un tale di nome Hannibal Lecter.

Frey non fa in tempo a cacciarsi due dita in gola, che la cameriera si toglie la maschera e rivela la sua vera identità, si tratta di… Diabolik il re del terrore! Incredibile colpo di scena, il celebre ladro creato dalle sorelle Giussani entra a far parte del cast di… Oh no, scusate! E' Arya Stark, eppure la maschera di gomma sembrava quella di Diabolik. 


"Ispettore Ginko non mi prenderai mai!".
Beh, insomma Diaryabolik inizia a depennare gente dalla “Lista dei mortacci sua”,  la sua personale versione di “Death Note:

I dipartiti, detti anche “Celo!”: Joffrey, Walder Frey, Maryn Trant, Tywin Lannister
I vivi, detti anche “Manca!”: Joffrey, Cersei, Melisandre, Beric Dondarrion, Thoros of Myer, Ilyn Payne
Ricercati ufficialmente morti: La montagna che cammina, Il mastino... Per questi due aggiungerei anche: Auguri!

Jamie got a gun intanto come Lassie torna, scodinzolando felice sono a Ca… zzo! Cersei cos'hai fatto? Ti lascio due minuti guarda che casino! Il biondo arriva giusto in tempo per la cerimonia di incoronazione di Darth Cersei Trentasei, questo spiega il suo nuovo look totalmente in nero, sempre ad un grado di separazione dall’agognato trono e finalmente al comando.


Qui ci stava bene la 'Imperial march' di John Williams.
Abbiamo ancora qualche minuto per le rivelazioni di Bran Stark il guardone, finalmente assistiamo al finale delle avventure del giovane Ned Stark, ormai è chiaro che la mamma di Giosnò è Lyanna Stark che era la candidata numero uno, due e quindici. Sembra anche piuttosto chiaro che il padre sia uno dei Targaryen, questo giustificherebbe la promessa di silenzio di Ned, quindi per quell’opzione Jon Snow e Shakira Targaryen a fare i Brangelina dei sette regni, si ficca in mezzo una questioncina di sangue, oddio, non che per i Lannister sia mai stato un problema!


"Avvicinati, ti rivelo uno spoiler della settima stagione...".
Finale tutto dedicato alla corazzata navale della Targaryen, che ha già “Pimpato” la navi aggiungendo polene a forma di drago, la parte più divertente è vedere i Dothraki, abituati alle loro pianure, in preda al mal di mare a vomitare oltre il parapetto, a fare dei versi tipo bwaaa… bwaaaa… No, niente, era sempre Chunk dei Goonies.


Dothraki alle prese con il mal di mare...
Giocandosi gli ultimi spiccioli del budget la produzione ci regala anche l’ultimo voletto del trio di draghi, mentre Daenerys Targaryen con il vento in poppa guida i suoi verso la terza stagione, al suo fianco i fedelissimi, Tyrion, Missandei la google translator e… Varys!? Ma non era a Dorne? Ma che fa viaggia con il teletrasporto di Star Trek? Ah, no scusate, ha il telepass.

Per questa stagione è tutto, ci vediamo l’anno prossimo con “Giocotrono”, ma nel frattempo potremo consolarci leggendo il nuovo romanzo scritto da George Martin… Seeee! Aspetta e spera!

3 commenti:

  1. Ho adorato questa puntata, nonostante la solita fretta narrativa che ha caratterizzato la stagione e tutti i difetti. Però cazzo, ci voleva! E complimenti a Varys, l'uomo più veloce di Westeros!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo un bell'episodio, la fretta sarà anche cattiva consigliera ma è ospite fissa di questa serie, in ogni caso un bel finale, ora voglio Varys ospiti in un episodio di "Flash" ;-) Cheers

      Elimina
  2. SwagBucks is an high paying work from home website.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...