sabato 14 novembre 2015

NBA: Toronto Raptors - New Orleans Pelicans (100-81)


Antony Davis ancora in panca manca ai suoi Pelicans, ma anche a noi spettatori, l’ottava sconfitta della sua squadra coincide con un match diciamolo, non propriamente sexy…

Il primo tempo si chiude quasi in parità con le due squadra attorno ai 40 punti, ai Pelicans manca l’uomo di punta e si vede, iniziano tutte le azione dal palleggio e vivono di iniziative personali, il risultato è che Gordon segna 30 punti, ed Holiday 19, ma senza la stella faticano a sembrare una squadra di D-League.

I Raptors tuttavia non sono tanto meglio, hanno un gioco davvero mono dimensionale, fanno girare il pallone cambiando il lato, ma in maniera davvero scolastica, infatti dopo due cambi di lato, quasi tutte le azioni della squadra Canadese si sono concluse con l’isolamento per Lowry o Valanciunas (20 punti a testa).

Alexis Ajinça si porta via un altro rimbalzo...
Nel terzo quarto i Raptors scappano via, l’ultimo quarto ci regala un po’ di garbage time per un match veramente poco stimolante, che contiene però una storia nella storia, ovvero quella di Alexis Ajinça, il centro dei Pelicans, sostituto di Davis, nativo di Saint-Étienne, sono sicuro che avete sentito parlare di quello che è successo in Francia, Alexis ha giocato firmando 10 punti e 9 rimbalzi, con le notizie che arrivavano da casa. Se tutti i problemi del mondo si potessero risolvere sul parquet vivremmo sicuramente in un mondo più semplice…

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...