sabato 31 gennaio 2015

NBA: Brooklyn Nets - Toronto Raptors (122-127 OT)


I Brooklyn Nets ospitano una delle squadra con il miglior record ad Est, i Toronto Raptors, reduci da quattro vittorie consecutive.
I padroni di casa trovano una delle migliori prestazioni in carriera di “Capitan” Jarret Jack, 35 punti e 13 assist per lui, coadiuvato in attacco da Brook Lopez, in uscita dalla panchina, porta ai suoi colori 35 punti e 12 rimbalzi, con un lavoro notevole sotto i tabelloni.


La difesa dei Nets non è proprio entusiasmante, usando un largo giro di parole, se devo aggiungere una nota personale, vedere Kevin Garnett che si fa strappare di mano il pallone da Kyle Lowry (Che sarà presente l'All-Star Game) fa male al cuore, considerando gli anni passati a sentire il “CIAF!” che faceva il pallone nella mani del vecchio KG, dopo ogni rimbalzo conquistato, vederlo farsi scippare il pallone in questo modo è un tristezza...

La partita è guardabile, ma grazie ad un grande attacco, Toronto guadagna anche la doppia cifra di vantaggio, lasciandomi il tempo per fare due considerazioni sui Nets:
Una squadra in cui ogni giocatore è considerato cedibile, nel  roster ha due dei giocatori più pagati della NBA (Garnett e Deron Williams, ancora KO a causa della costola incrinata), il proprietario Mikhail Prokhorov ha messo in vendita le sue quote della squadra, quindi se avete circa 200 milioni di ex presidenti defunti stampati su carta verde, e avete sempre sognato di possedere una franchigia NBA,  fatevi tranquillamente avanti.

Nell'ultimo quarto la squadra di casa gira due viti in difesa è recupera il gap nel punteggio,  nel finale la differenza per l’attacco dei Raptors la fa DeMar DeRozan (26 punti e 9 assist), pari sul 117, Brooklyn si affida al solito uomo degli ultimi tiri: Joe Johnson.

Va in isolamento contro il suo difensore, e segna da due punti, ormai penso di aver perso il conto di quanti tiri per la vittoria ho visto segnare a questo ragazzo. Il successivo tiro da tre dei Raptors trova solo il primo ferro… Oooooovertime!

La coppia Jack/Lopez tiene banco anche nei 5 minuti extra di gioco, DeRozan è incontenibile, pareggia con una gran canestro in penetrazione, ma sbaglia il tiro libero aggiuntivo, nell'azione successiva Jack impatta sul 122 pari. Nelle ultime azioni, i Nets non trovano più la via del canestro, Toronto scappa a 127 con i punti Amir Johnson e il solito DeRozan. Toronto vince al Barkley Center, Portandosi a casa la quinta "W" consecutiva.


Prossima settimana, si torna a Brooklyn per l’All-Star Week End, particolare interesse per la gara del tiro da tre punti, con il campione in carica Marco Belinelli impegnato a difendere il titolo. Assolutamente imperdibile!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...