venerdì 3 luglio 2020

Nightmare - Nuovo incubo (1994): uno, due tre, Freddy sta (metanarrativamente) tornando da te

Bisogna fare attenzione ai tipi loschi che s'incontrano ai crocevia di due strade ed oggi che Elm Street torna ad incrociarsi con Craven Road, mi sembra anche naturale ritrovare il ghigno da Stregatto di Wes Craven.

giovedì 2 luglio 2020

Dredd - La legge sono io (1995): la dura legge di Stallone

Quando nel 1977, John Wagner e il leggendario disegnatore Carlos Ezquerra crearono il giudice Dredd, presero l’idea di un personaggio con il volto sempre coperto da Frankenstein, il pilota interpretato da David Carradine nel classico Anno 2000 - La cosa della morte. Sapete chi recitava in quel film nei panni di Machine gun Joe? Sylvester Stallone.

mercoledì 1 luglio 2020

Furia cieca (1989): non affettarmi, non ti vedo

Uscendo di scena come il grande signore che è sempre stato, l'anno scorso a luglio Rutger Hauer é tornano oltre i bastioni di Orione. Visto che da sempre l'Olandese é stato uno dei preferiti di questa Bara, insieme al Zinefilo abbiamo organizzato un intero mese dedicato a Rutger, per i prossimi mercoledì voleremo tutti oltre le porte di Tannhäuser.

lunedì 29 giugno 2020

Swamp Thing di Alan Moore (1984-1987): le piante sono l’evoluzione dell’uomo

La costante in qualunque testo, saggio, recensione oppure commento relativo al lavoro di Alan Moore è sempre il constatare quanto i suoi lavori, abbiano rivoluzionato per sempre il mondo del fumetto, ma forse la rivoluzione più dirompente del Mago di Northampton è quella orchestrata sulle pagine di Swamp Thing.

domenica 28 giugno 2020

Rock 'n' Blog: Karate Kid

La musica e il cinema mi mandano da sempre giù di testa, quindi perché non celebrarli entrambi in una rubrica di musica e colonne sonore che serva a farvi alzare il volume ricordando: dai la cera, togli la cera. Non dimenticare il respiro, è molto importante.



sabato 27 giugno 2020

Bad to the bone: Per qualche dollaro in più

Non sono solo i buoni a fare la storia del cinema, molto spesso i cattivi sono altrettanto iconici, e questa rubrica è tutta per loro, quei fantastici bastardi che amiamo odiare, cattivi fino al midollo: B-b-b-b-b-b-b-bad, bad to the bone!

giovedì 25 giugno 2020

Judge Dreed - the Garth Ennis collection: a Mega City Garth Ennis è la legge

La storica rivista 2000 AD è stata la palestra di tutti gli autori Inglesi della cosiddetta “British Invasion”, quel manipolo di talenti sbarcati negli Stati Uniti dalla terra di Albione negli anni ’80 e ’90 per rivoluzionare per sempre il fumetto americano. Ma il personaggio simbolo della rivista resta di sicuro il giudice Dredd.

mercoledì 24 giugno 2020

martedì 23 giugno 2020

Rick and Morty - Stagione 4: tutti quanti voglion fare il serpe Jazz

Sapete cosa dicono di Bruce Springsteen no? Il mondo si divide in due: chi ama Bruce Springsteen e chi non lo ha mai visto suonare dal vivo. Per Rick and Morty il principio è lo stesso, l’unico modo per non amare alla follia questa serie e non averla mai vista.

lunedì 22 giugno 2020

We Summon the Darkness (2020): Ronnie James Dio perdonali perché non sanno quello che fanno

Nel cast del film di oggi, recita Alexandra Daddario che forse è anche il principale motivo di interesse per il pubblico non per forza appassionato di commedie Horror a sfondo satanico/Metallaro. Quindi sbrighiamo subito la formalità, la risposta alla domanda a cui state pensando è questa: no, per quello dovrete andare a rivedere la prima stagione di “True Detective” (sporcaccioni!).

domenica 21 giugno 2020

Star Rats - Capitolo 4 - L’ultima speranza: non si può patteggiare con il signor Bardecchi

L’appuntamento mensile con la saga palindroma di Leo Ortolani si rinnova, anche il quarto capitolo di Star Rats è una lettura lampo che si divora tutta d’un fiato, tranne per le pause obbligatorie, quelle necessarie per ridere delle numerose battute.

sabato 20 giugno 2020

RIP Ian Holm: piccolo grande uomo

La notizia è di ieri, Ian Holm si è spento all’età di 88 anni. Uno di quegli attori che i più giovani forse ricorderanno solo per la parte di Bilbo nella trilogia “Il signore degli anelli” di Peter Jackson, ma in carriera ci ha regalato molti grandi ruoli, malgrado la statura non proprio da giocatore di basket.